Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
I reclami dei lettori che hanno riscontrato problemi sull'auto.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
PROBLEMI DI ACCENSIONE FORD FOCUS 193216 gianfranco 113 25/11/2011
tore1

Scritto il 19/03/2005 alle ore 16.02
gianfranco
GENOVA (GENOVA)

Utente Iscritto da
marzo 2005







vi espongo il mio problema,ho una focus tdci 115hp con problemi di

accensione a caldo.



il 10/09/04 mi sono recato all’assistenza ford di genova via adamoli 345 spiegando al capo

meccanico il problema (la macchina a caldo non si accende e si sentono forti rumori

sull’avantreno).



il meccanico fa una diagnosi e (riprogrammazione),ritiro la macchina ma dopo qualche giorno

il guasto si ripete,cosi’ la riporto.



ritorno per ritirarla (sostituzione della pompa dell’olio)ma il guasto si ripete e la

riporto.



ritorno per ritirarla (sostituzione del volano) il guasto si ripete e la riporto.



ritorno per ritirarla (riprogrammazione centralina) il guasto si ripete.



voglio sottolineare che il guasto si e’ presentato in garanzia prolungata ma tra’ una tentata

riparazione e l’altra la garanzia e scaduta,quindi mi hanno detto che dovevo pagare l’ultimo

intervento fatto alla macchina.



in poche parole adesso mi trovo sempre con lo stesso problema,il meccanico mi ha detto che

non sa come intervenire,nonostante io gli chiedessi il controllo di 1 ispettore ford.



se qualcuno puo’ aiutarmi

mi contatti grazie






Scritto il 07/06/2005 alle ore 14.15
luca9
(CASERTA)

Utente Iscritto da
giugno 2005

possiedo anche io una focus tdci 115 cv del 2002 con lo stesso identico problema.

anche a me la casa ha tergiversato fino a far scadere la garanzia, un mese fa ho dovuto sostituire gli iniettori e contestualmente mi è stata aggiornata la centralina per risolvere il problema in accensione a caldo presso un centro autorizzato ford, ma il problema si è riproposto dopo qualche giorno.

il meccanico mi aveva assicurato che con l’aggiornamento il problema sarebbe scomparso. raggiunto al telefono mi è sato chiesto di riportare in officina l’auto per un controllo ulteriore nei prossimi giorni.

gianfranco,

tutti gli interventi cha hai fatto, sostituzione pompa olio ecc., erano mirati alla risoluzione del problema di accensione a caldo?

la tua e-mail è di circa tre mesi fa, nel frattempo hai risolto il problema, ogni aggiornamento a riguardo è più che gradito.

grazie e saluti
resto in attesa di tuo gentile riscontro.

luca

Scritto il 10/07/2005 alle ore 20.05
luciano4
(VENEZIA)

Utente Iscritto da
luglio 2005

salve gianfranco: anch’io ho avuto lo stesso problema all’accensione a caldo della mia focus tdci 115 cv. l’auto ha quasi 60000 km e, l’ho comprata da poco presso un rivenditore di auto usate, per i primi 2/3000 km di utilizzo non mi ero accorto di nulla, o comunque non ci avevo fatto caso. andando in autostrada, mentre mi recavo in vacanza, e dopo aver fermato la macchina per far rifornimento ho notato un rumore, al successivo avviamento, metallico, prolungato nel tempo, e con la macchina che stentava addirittura ad avviarsi. contattato il rivenditore, abbastanza disponibile, ho esposto il problema, ed anche lui ha proposto, dopo consultazioni con meccanici e tecnici di una assistenza ford la sostituzione del volano (costo circa 350 €), e di un cuscinetto non ho capito bene quale, ma il problema non si è risolto per nulla, non ce stato nessun miglioramento. anch’io, perciò, ti sarei grato se potessi comunicarci qualche notizia, magari positiva, su questa cavolo di situazione, anche perchè vorrei poter capire se il rivenditore mi ha venduto una sola e comportarmi di conseguenza, in breve tempo. ti ringrazio.

Scritto il 25/09/2005 alle ore 18.51
alberto4
(TREVISO)

Utente Iscritto da
settembre 2005

nel luglio 2002 ho acquistato una focus tdci 115hp nuova fiammante, dopo pochi chilometri di percorrenza mi accorsi che nel riaccenderla da caldo specialmente d’ estate il motore vibrava moltissimo e continuava così al minimo, solo accelerando il problema spariva.
andai in concessionaria e feci presente del problema riscontrato.
1-riprogrammarono la centralina......problema non risolto.
2-sostituzione cuscinetto tendicinghia.....niente
3-pulizia iniettori.....sempre peggio
4- sostituzione volano - frizione - spingidisco netto miglioramento ma ancora non ci siamo, quando la accendo a motore caldo si sente un forte rumore misto tra cigolamento e stridio.
questi interventi sono stati fatti nell’ arco di 3 anni con molta insistenza da parte mia alla concessionaria, ma che in ogni caso non è stata in grado di risolvere in pieno il problema.
alberto

Scritto il 04/11/2005 alle ore 18.45
sergio6
BENEVENTO (BENEVENTO)

Utente Iscritto da
novembre 2005

possiedo una ford focus 1.8 tdci del 2002 e ho riscontrato sulla mia vettura un forte rumore in accensione a caldo, visitando questo sito mi sono accorto di non essere l’unico a lamentarmi di questo problema,ora poichè a giorni mi dovrò recare in officina autorizzata ford per sostituire il volano,(secondo la ford il problema è il volano)a questo punto mi chiedo sarà utile questo intervento?visto che a voi non è cambiato nulla? se qualcuno è riuscito a risolvere questo maledetto problema mi faccia sapere qualcosa grazie mille.

Scritto il 23/02/2006 alle ore 17.01
mikyzen
(TORINO)

Utente Iscritto da
febbraio 2006

carissimi amici, il problema delle vostre auto... cigolii, rumori metallici, fischiettii etc... provengono dal motorino di avviamento che, raggiunta una certa temperatura del volano, o rimane incastrato nella dentellatura del volano dopo l’accensione (vedi rumori etc...) o non riesce proprio ad agganciarsi alla corona dentata (vedi falsi avvii con tenui rumori di sfregamento). purtroppo il problema è tanto semplice da capire quanto difficile da risolvere. i componenti che andate ad installare come pezzi di ricambio per le vostre auto sono dello stesso materiale che costituisce quelli che già possedete (di pessima qualità!!!) se avete notato che cambiando i componenti i vostri mezzi "guarivano" per un po’ è perchè le proprietà fisiche e meccaniche dei componenti rispondono, al nuovo, esattamente a quelle proposte dalla casa costruttrice. purtroppo queste non durano nel tempo. questo è un classico esempio di come le case costruttrici vengano raggirate dai fornitori. purtroppo stiamo giusto nel mezzo di questo schifo. riuscire a risolvere questo problema è del tutto fortuito perchè i componenti in questione si modificano a seguito delle sollecitazioni termiche e meccaniche che normalmente dovrebbero lasciarle intatte.
personalmente ho risolto vendendo l’auto, esattamente come aveva fatto il precedente proprietario. ora posseggo una golf terza serie diesel che fino ad oggi sotto al mio deretano ha snocciolato 223568 km facendomi spendere 10€ per un corteco seccato oltre ovviamente alle spese di ordinaria manutenzione(comunque ridotte).
tanti saluti da torino nè.

Scritto il 02/03/2006 alle ore 12.41
luciano5
VENEZIA (VENEZIA)

Utente Iscritto da
marzo 2006

salve ragazzi!!! e’ la terza o quarta volta che provo a rispondere alle varie discussioni, ma forse sbaglio a cliccare qualche pulsante e le mie risposte non le vedo comparire... ma bando alle ciance! ormai io ho perso le speranze: per farmi coraggio ho provato a esagerare sulle qualità di questa benedetta ford foccus tdci: consumi parchi, buona tenuta di strada, grandissima capienza del bagagliaio, ecc. ecc. dopo aver provato in 5 o 6 officine diverse, dopo aver sostituito le seguenti parti:
tendicinghia (2 volte);
volano;
motorino di avviamento,
dopo aver ascoltato versioni su versioni che avrebbero dovuto farmi capire la causa del rumore abominevole di ferraglie che si scatena all’avviamento con motore caldo, dopo solo un anno e 15000 km percorsi (oltre ai 55000 che la macchina aveva quando l’ho acquistata) ho deciso anch’io, come ho letto di qualcun’altro su questo forum, di riportare la macchina alla concessionaria e di sostituirla con, tuttavia, un altro usato, speriamo sicuro, ma non assolutamente ford. torno in italia, e speriamo bene, in quanto le altre auto da me possedute, fiat e lancia, mai e poi mai mi avevano causato neanche lontanamente simili grattacapi. l’unico consiglio che posso buttare è quello di insistere affinchè sia la ford stessa a decidere di prendere provvedimenti, perchè l’impressione che mi son fatta io è che il problema anche a voler cambiar pezzi una volta al mese non si risolverà, almeno sulla mia (ex) macchina. alla prossima.

Scritto il 15/03/2006 alle ore 2.00
gio66
MONTEFELCINO (NONE)

Utente Iscritto da
marzo 2006

ragazzi, anche io ho avuto alcuni problemi di accensione a caldo della mia focus tdci 1.8. per esempio, durante le ferie estive, di ritorno da una escursione giornaliera presso uno dei nostri passi dolomitici, prima di rientrare in albergo, mi sono fermato presso un distributore per fare rifornimento di carburante, ma appena ho riavviato la macchina per ripartire, questa non ne voleva proprio sapere.
in dettaglio, il motorino di avviamente girava, ma il motore non partiva, anzi emetteva uno strano rumore "metallico". dopo aver provato per diverse volte finalmente è partita così sono riuscito ad arrivare all’albergo, nel parcheggio del quale feci ulteriori prove di accensione e spegnimento con esiti positivi. sembrava tutto risolto! infatti tutto andò bene, sia nei giorni successivi che durante il viaggio di ritorno (500 km. circa) senza tappe.
all’arrivo a casa, parcheggio la macchina, scarico i bagagli, ma quando vado a metterla in moto per portarla nel garage si è manifestato di nuovo lo stesso problema avuto i giorni precedenti, anzi ancor più grave, la macchina non è ripartita!!!!
l’indomani mattina telefono subito al mio meccanico di fiducia, gli racconto tutta la storia e lui con aria sicura mi dice di portargliela perchè aveva capito il difetto, gli rispondo che non potevo perchè la sera prima non mi era partita, ma lui sempre sicuro di sè mi disse di andare a metterla in moto perchè ora sarebbe partita.
vi dico sinceramente che ho pensato subito che non aveva capito un (m)azzo ma con stupore dovetti ricredermi quando al primo giro di chiave la macchina partì immediatamente e normalmente.
a lavoro ultimato mi ha detto di aver pulito la valvola del dispositivo antivibrazione del motore che in gergo tecnico non ricordo come si chiama (in meccanica sono proprio nullo), da allora (7 mesi circa), non ho avuto più problemi, fatti i debiti scongiuri per il futuro. per il resto, la macchina finora è stata sempre o.k.
questa è la mia esperienza, spero che possa esservi utile.
cordiali saluti a tutti.

Scritto il 30/03/2006 alle ore 23.16
fish
(FROSINONE)

Utente Iscritto da
marzo 2006

ma è possibile avere un recapito telefonico del signore di montefelcino che aveva problemi alla partenza della sua focus?mi sarebbe di aiuto,grazie da fish

Scritto il 05/05/2006 alle ore 14.47
wolfmd
REGGIO EMILIA (REGGIO NELL'EMILIA)

Utente Iscritto da
settembre 2005

salve io lo stesso preblema non ve lo sto a spiegare sto facendo avanti e indietro da mesi ma con stupore ho letto che il sig aveva risolto il problema con la pulizia della valvola ma io penso che non sia cosi facile il prolema dell avviamento a caldo e il russiscaldarsi di materiale metallico e altro il problema si accentua quando viaggio con il condizionatore acceso non vi dico il rumore quando riavvio l’auto adesso la riporto di nuovo in officina ma penso che sia inutile mannaggia a me quando ho coprato ford adesso leggendo nei forum ho scoperto che anche il nuovo modello ha lostessissimo problema allora e’ prorpio un difetto maledetto rispondete e fateci sapere a presto......