Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
Motori, sospensioni e telaio. dalla meccanica all'elettronica.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
PROBLEMI LIBRA 7073 federico3 7 14/10/2004
robylexus

Scritto il 13/09/2004 alle ore 17.17
federico3
(UDINE)

Utente Iscritto da
settembre 2004

vorrei se possibile un’opinione da qualcuno che si intende di motori diesel.

mi e’ capitato che portando ad aggiustare la mia macchina perche’ la cinghia di trasmissione si era incagliata nel cuscinetto, mi sono ritrovato con la cinghia di distribuzione rotta.

la mia domanda e’ questa :

c’e’ un’attinenza fra la cinghia di trasmissione, i cuscinetti di trasmissione e al cinghia di distribuzione. se cambiando la cinghia di trasmissione, i cuscinetti, i tendicinghia; e’ consuetudine controllare la distribuzione prima di mettere in moto la macchina?? grazie

Scritto il 14/09/2004 alle ore 3.04
robylexus
Torino (TORINO)

Utente Iscritto da
novembre 2002

carissimo federico,



innanzi tutto vi è da sottolineare che lancia avrebbe già dovuto da tempo effettuare un richiamo ufficiale per tutte le lybra jtd, dato che a molti succede che si rompano tali cuscinetti da 60.000 a 90.000 km percorsi.



premesso ciò (e ti consiglio vivamente, se rientri ancora nella garanzia, di reclamare con il concessionario), va detto che in tutti i motori, soprattutto in quelli diesel vanno sostituiti sempre i cuscinetti della distribuzione congiuntamente alla sostituzione della cinghia.



la rottura di uno di essi equivale alla rottura della cinghia medesima, soprattutto se a rompersi (come accade di frequente) è il tendi-cinghia che ne regola il "gioco".



l’ipotesi potrebbe anche essere che qualcuno ti abbia fatto un cattivo lavoro in passato, andando a risparmiare non sui 20 € della cinghia ma sui 45 € a cuscinetto (ve ne sono solitamente 3).



rileggendo il tuo post ho notato che parli di 2 cinghie di trasmissione... una è quella di servizio (e serve alternatore, pompa acqua, servosterzo, clima) ed una distribuisce il moto circolare agli alberi a camme in testa per il controllo delle valvole.... parlando di cinghia di trasmissione prima di mettere in moto il meccanico ha l’obbligo di verificare la corretta messa in "fase" ed il posizionamento laterale, su tutto l’intero asse, della cinghia. in caso contrario il motore potrebbe non partire o rompersi.



la cinghia di servizio invece non reca nessun danno se mal montata.. alla peggio non serve :-))) ma se tesa troppo potrebbe causa la rottura dei cuscinetti o delle pulegge.



fammi sapere !

ciao

Scritto il 14/09/2004 alle ore 9.07
federico3
(UDINE)

Utente Iscritto da
settembre 2004

grazie molte per la risposta,

per essere piu’ preciso, il meccanico mi ha cambiato la cinghia di trasmissione,il tendiginghia di trasmissione e il cuscinetto di trasmissione; dopo fatto questo mi ha telefonato dicendo che la macchina era pronta. l’ha messa in moto per un po e poi ha detto che ha sentito dei rumori nel motore, e quindi mi ha telefonato dicendo che si era spostata la cinghia di distribuzione. doveva controllare la cinghia di distribuzione e i vari componenti della distribuzione prima di mettere in moto la macchina???

Scritto il 14/09/2004 alle ore 10.43
robylexus
Torino (TORINO)

Utente Iscritto da
novembre 2002

ciao fede,



la cinghia non si sposta da sola ! e’ il meccanico probabilmente che ha sbagliato a montarla o non ti ha sostituito l’ormai stanco cuscinetto tendicinghia.



1° ipotesi:



non sostituendo il tendicinghia potrebbe essersi verificata su di esso una forza non adatta alla nuova resistenza imposta dalla durezza della nuova dentata gommata e si sia rotto.





2° ipotesi:



nel rimontare la cinghia il meccanico non ha tenuto conto della perdita di gioco dovuta all’usura della precedente ed ha saltato uno o più denti dal lato opposto del tendicinghia causandone la perdita di fase ed il relativo malfunzionamento degli alberi a camme.



il problema che ne deriva in ambe i casi è il possibile scontro dei pistoni contro le valvole, con conseguente e spesso possibile rottura parziale o totale di esse (si piegano gli steli, le guide e talvolta si possono spezzare sul celo dei pistoni).. i problemi potrebbero anche verificarsi più in la nel tempo, magari dopo una lunga percorrenza autostradale o dopo una "tirata" a freddo..



chiedi una verifica approfondita o rischi il peggio, se già non è successo!



un salutone

Scritto il 14/09/2004 alle ore 16.13
federico3
(UDINE)

Utente Iscritto da
settembre 2004

il peggio e’ gia’ successo.

ma il concessionario mi dice che lo spostamento della cinghia l’avevo provocato io.ma quando ho portato la macchina in officina, inanzitutto andava in moto, e poi non mi hanno mai parlato della cinghia di distribuzione.

scusa la mia totale ignoranza, ma la cinghia di trasmissione e quella di distribuzione interagiscono fra di loro.



grazie molte

Scritto il 14/09/2004 alle ore 17.29
robylexus
Torino (TORINO)

Utente Iscritto da
novembre 2002

e come avresti potuto provocarlo tu ? con l’aiuto dello spirito santo ??



la cinghia può essere definita in due modi, di distribuzione o di trasmissione.. i termini sono molto simili tra di loro ma effettivamente differenti:



in un caso la distribuzione della forza motrice e del moto circolare non richiede una specifica sincronizzazione e viene quindi definita cinghia di servizio (alternatore, pompa dell’acqua, servo sterzo, clima). per questa applicazione si utilizza una cinghia di tipo trapezoidale non dentata e collegata all’albero motore.



in un secondo caso, ovvero quello della trasmissione delle "potenze" e delle "coppie" associate al moto circolare sincrono, ovvero dove la cinghia non ha la possibilità alcuna di slittare sulla puleggia ospitante, viene applicata una cinghia dentata su puleggia dentata, anch’essa collegata all’albero motore.



le cinghie tra di loro non interferiscono e per di più la cinghia di distribuzione (così chiamata per convenzione, in realtà è quella di trasmissione) è comodamente alloggiata in un comparto chiuso che ne impedisce anche la semplice visibilità. l’unico elemento in comune è l’albero motore che le aziona, come aziona anche la frizione il volano la pompa dell’acqua olio etc... :-)



per questo motivo tu non puoi in nessun modo aver rotto o manomesso la cinghia oggetto di rottura. ogni responsabilità è da imputarsi a chi ha eseguito male il lavoro su di essa !



assolutamente quindi devi opporti e richiedere l’intervento di un ispettore lancia, al quale esporrai tutte le tue remore, il fatto di aver portato la vettura funzionante in officina e di non essere il solo a cui accadono questo tipo di problemi. egli valuterà "in modo imparziale" ciò che realmente è accaduto ed ai posteri l’ardua sentenza.



non pagare il lavoro svolto e temporeggia sul ritiro della vettura, nel mentre ti consiglio anche di consultare un legale..



qui su newstreet puoi utilizzare anche l’ufficio reclami per inoltrare direttamente a lancia il tuo inconveniente.



un salutone

a presto.

Scritto il 14/10/2004 alle ore 21.51
robylexus
Torino (TORINO)

Utente Iscritto da
novembre 2002

ciao federico, hai avuto ulteriori sviluppi sulla situazione della tua lancia lybra ?



fammi sapere, sono curioso di sapere com’è andata a finre !





ciao

roby