Formula 1: ecco il calendario con i primi 8 GP Europei

È di poche ore fa la notizia circa la pubblicazione ufficiale del calendario della Formula 1 2020 con i suoi primi otto GP iniziali che si disputeranno in Europa. Vediamo insieme quali sono gli appuntamenti che apriranno la prima parte di stagione, tormentata, bistratta e spostata a causa dello scenario pandemico che abbiamo appena vissuto.

Formula 1

Formula 1: ecco le prime otto gare

Il Mondiale inizierà in Austria con il RedBull Ring, nell’appuntamento del fine settimana dei primi di luglio; anche il secondo appuntamento si terrà sul suolo austriaco, il weekend successivo, con il Gran Premio della Stiria.

Terzo weekend del mese di luglio invece, ci si sposterà a Budapest. Il mese si chiuderà con il Gran Premio della Gran Bretagna che si svolgerà fra il 31 luglio e il 2 agosto. Un secondo appuntamento, sapere nel Regno Unito, si terrà fra il 7 e il 9 agosto, dopo una settimana.

Dopo neanche una settimana ci si sposterà invece al Montmelò di Barcellona, nella pista dove si sono svolti i test invernali di inizio stagione, prima dell’interruzione momentanea di questi mesi. arriviamo a fine agosto, precisamente al periodo che va dal 28 al 30 del mese, in cui si disputerà il GP del Belgio a Spa Francorshamps. Ultimo appuntamento in Brianza, nel Gran Premio d’Italia in programma dal 4 al 6 di settembre.

Il calendario appena descritto rappresenterebbe soltanto la prima parte di un programma assai più lungo e complesso, comprendente tra i 15 e i 18 Gran Premi, con eventi extraeuropei, da tenersi in Asia, America e Medio Oriente. Così facendo si potrebbe recuperare la seconda parte dell’anno corrente, al fine di essere sfruttata al meglio per recuperare il tempo perduto a marzo, aprile, maggio e giugno.

La seconda parte del calendario invece, sarà fornita in un periodo in cui lo scenario sanitario si sarà definito al meglio. In concomitanza degli eventi della Formula 1, si terranno ovviamente anche quelli della Formula 2 e della Formula 3. Sicuramente il campionato quest’anno non terminerà prima di fine dicembre 2020 e le gare si terranno tutte a porte chiuse.

Su quest’ultimo punto tuttavia, aleggia un dubbio emerso da Chase Carey, presidente della Formula 1. L’uomo ha infatti dichiarato che “mentre attualmente prevediamo che la stagione inizi senza fan nelle nostre gare, speriamo che nei prossimi mesi la situazione ci permetterà di riaccoglierli una volta che sia sicuro farlo, ma sappiamo che il ritorno della Formula 1 sarà una gradita spinta per gli appassionati di tutto il mondo ”.

Il presidente ha anche aggiunto: “nelle scorse settimane abbiamo lavorato senza sosta per dare vita a questo calendario che ci avrebbe ridato la possibilità di tornare a correre in sicurezza. Siamo felici di avere già otto gare che apriranno questo Mondiale 2020 e non vediamo l’ora di pubblicare il resto del calendario nel corso delle prossime settimane. La salute e la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti continueranno ad essere la priorità numero uno”. Tuttavia ha specificato che in caso di ulteriori contagi i GP si disputeranno lo stesso. 

I primi 8 GP europei:

  • 3-5 luglio: Formula 1 Rolex Grosser Preis Von Osterreich presso il Red Bull Ring;
  • 10-12 luglio: Formula 1 Pirelli Grosser Preis Der Steiermark presso il Red Bull Ring;
  • 17-19 luglio: Formula 1 Aramco Magyar Nagydij a Budapest;
  • 31 luglio-2 agosto: Formula 1 Pirelli British Grand Prix a Silverstone;
  • 7-9 agosto: Emirates Formula 1 70th Anniversary Grand Prix a Sivlerstone;
  • 14-16 agosto: Formula 1 Aramco Gran Premio De Espana presso Montmelò;
  • 28-30 agosto: Formula 1 Rolex Belgian Grand Prix presso lo Spa Francorchamps;
  • 4-6 settembre: Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia a Monza.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 06 2020
Link copiato negli appunti