Notizie dal Mondo dei Motori
Noleggio Auto per l’estate

Noleggio Auto per l’estate

Da giugno a settembre 2010, +8% sull’analogo periodo del 2009: è la stima dell’incremento del noleggio auto a breve termine, quello cioè per pochi giorni. Una formula che può convenire, a patto di conoscere le condizioni contrattuali più importanti.

Dimensione Carattere:

Una cabriolet per un weekend sulla Riviera Ligure; una station wagon per trasportare l’intera famiglia sulla Costa Adriatica; un Suv a trazione integrale per affrontare i tornanti della Val Gardena; o più semplicemente una utilitaria per fare la spola fra l’entroterra e la spiaggia: le tipologie di macchina che si possono prendere a noleggio d’estate, e di conseguenza l’uso che se ne vuol fare, sono i più disparati. Qui parliamo di noleggio a breve termine, quello che va da un weekend (talvolta, volendo, anche un solo giorno) fino a un mese di vacanza estiva.

I vantaggi di quello che viene chiamato Nbt (noleggio a breve termine) sono noti: anzitutto, guidi una vettura quasi nuova, o comunque con pochi chilometri sulle spalle; e poi non hai la seccatura del bollo auto, della manutenzione ordinaria e straordinaria, delle polizze assicurative. Senza considerare che non ti sobbarchi l’acquisto del veicolo, di cui magari necessiti solo per pochi giorni nella stagione più calda.

A dimostrazione che l’Nbt tira c’è la stima effettuata dalla società di noleggio Maggiore: durante l’estate 2010, le macchine date in affitto cresceranno dell’8% sull’analogo periodo del 2009.

Tuttavia, la raccomandazione che ci sentiamo di fare è di controllare quanto specificano i contratti di noleggio a breve termine, con particolare riferimento alla Responsabilità per i danni. Di solito, il noleggio cosiddetto base vi rende responsabili dell’auto se causate un incidente, per esempio se tamponate un altro veicolo: le riparazioni alla macchina presa in affitto dovrete pagarle voi sino a una certa somma indicata nel contratto. Per intendersi, se la Responsabilità danni è di 2.000 euro, in caso provochiate un sinistro dovrete sborsare il risarcimento della vettura presa a noleggio fino a un massimo di quell’importo.

Volendo eliminare la Responsabilità danni (è quasi sempre possibile) servirà pagare un noleggio molto più costoso, che non sarà quindi quello base.

Allo stesso modo, nei contratti di noleggio auto a breve termine, c’è una Responsabilità furto. Il meccanismo è semplice: se la cifra indicata è di 3.000 euro, in caso i ladri vi portino via la macchina presa a noleggio, dovrete pagare tutti i 3.000 euro. Anche la Responsabilità furto è eliminabile: basta pagare, e parecchio di più, per un noleggio privo di quella clausola.

È invece conosciuto da tutti il vincolo, a capo di chi prende a noleggio l’auto, di riconsegnarla in agenzia con il pieno di carburante. Altrimenti, va pagata una penale, in base ai litri mancanti per riempire il serbatoio. Ma, per forza di cose, l’agenzia di autonoleggio farà un calcolo spannometrico: per questo, ci sentiamo di suggerire di riportarla col pieno.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati