Notizie dal Mondo dei Motori
Salone dell’Auto di Ginevra

Salone dell’Auto di Ginevra

Al via il Salone dell’Auto di Ginevra, vetrina fra le cinque esposizioni più importanti del mondo dell’automobile, aperta sulle ultimissime tecnologie e auto da sogno

Video  Salone di Ginevra 2013
Dimensione Carattere:

Si attendono circa 700. 000 visitatori da oggi a Ginevra, dove per 11 giorni (7-17 marzo) è di scena il Salone Internazionale dell’Automobile. Giunto all’83esima edizione, tutto è pronto per quella che è di diritto una fra le cinque esposizioni più importanti al mondo. Dopo aver accolto oltre 10.000 rappresentanti dei media nelle due giornate antecedenti l’apertura, quelle riservate alla stampa, cadono i veli alle 130 anteprime mondiali dei circa 260 espositori presenti, su una superficie di 110.000 m2.

Da vedere molta tecnologia, in cinque anni quelle finalizzate al risparmio energetico o alle energie alternative si sono evolute tanto da rappresentare oggi oltre il 10% dei circa 900 veicoli esposti. Non mancano ovviamente le supercar, grandi e piccole, come l’Alfa Romeo 4C: attesissima, svela definitivamente forme e contenuti delle 3.500 unità previste. Sportiva, coupé biposto con trazione posteriore, la sua lavorazione è artigianale, la sua scocca in fibra di carbonio; viene realizzata chez Maserati a Modena ma punta agli States, dove Alfa torna in questo 2013.

A poca distanza, a Maranello, viene invece costruita una delle regine indiscusse del Salone: la Ferrari LaFerrari, ha un nome a dir poco diabolico, è un’auto ibrida che accoppia un V12 aspirato a due motori elettrici per una potenza complessiva di 963 cavalli. L’erede della Enzo attinge a piene mani dalla tecnologia della Scuderia, mutuando soprattutto nella componente Hy-Kers il sapere della F1 applicato alla vettura stradale. Solo 499 esemplari sono stati riservati a facoltosi clienti (circa 1.2milioni di euro il prezzo) già possessori Ferrari, ‘invitati’ ad acquistarla.

Lamborghini risponde con l’esclusivissima Veneno: tre esemplari per un’auto da sogno che modifica le caratteristiche di Aventador, appena presentata anche in versione Roadster, per celebrare i 50 anni di Automobili Lamborghini. Nell’anno del centenario invece Aston Martin anticipa la nuova Rapide S, e svela il modello celebrativo di Vanquish cui risponde McLaren P1: hypercar in serie limitata (375 esemplari) che, come LaFerrari, declina nell’applicazione stradale le tecnologie della F1. Il motore è un V8 di 3.8 litri da 916 cavalli, ottenuti sommando le potenze del propulsore tradizionale a quello dell’elettrico che consente al bolide di spostarsi in autonomia elettrica per 20 chilometri, a una velocità massima di 50 orari.

Sono passati 50 anni anche dal debutto della prima 911, così Porsche si regala una specialissima GT3 da 475 cavalli con, per la prima volta, il cambio doppia frizione PDK e un retrotreno a sterzatura attiva. Da non perdere anche la Corvette Stingray Convertible, variante open air della coupé anticipata a Detroit in gennaio, con motore 6.2 V8 da 450 cavalli, e la Rolls-Royce Wraith: variante coupé con coda fastback lunga 5.20 metri, ispirata ai superyacht.

Da non perdere neppure le numerosissime vetture ‘normali’, come ad esempio la nuova Bmw Serie 3 GT o la Volkswagen XL1 che percorre 100 chilometri con un litro; la Range Rover Evoque con 9 marce, la Toyota FT-86 Open Concept (anticipa una possibile cabriolet) o la Mini Paceman All4 e la Fiat 500L Trekking.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati