Apple CarPlay arriva gratis su tutte le BMW

L'azienda tedesca ha deciso di non applicare un sovrapprezzo ai clienti che desiderano usufruire della tecnologia Carplay di Apple.
Guarda 27 foto Guarda 27 foto
L'azienda tedesca ha deciso di non applicare un sovrapprezzo ai clienti che desiderano usufruire della tecnologia Carplay di Apple.

Niente più spese extra per utilizzare la tecnologia Apple CarPlay a bordo delle vetture a marchio BMW . L’automaker di Monaco ha reso noto oggi che non verranno più applicati sovrapprezzi a coloro che desidereranno sfruttare il sistema della mela morsicata per l’infotainment a bordo dei veicoli.

BMW, CarPlay è gratis per tutti

Al momento la possibilità è offerta in Italia esclusivamente come optional al costo di 300 euro , un esborso da molti ritenuto eccessivo e ingiustificato. Nel dettaglio la novità andrà a interessare i modelli commercializzati dal 2019 in avanti, dunque le new entry del catalogo. Una decisione con tutta probabilità maturata anche in conseguenza ai tanti feedback non esattamente positivi fin qui ricevuti.

Apple ha più volte ribadito come non chieda agli automaker alcun contributo per l’inclusione di CarPlay sulle vetture. BMW risuta essere l’unico produttore che impone in modo esplicito un pagamento extra per rendere la funzionalità accessibile.

La piattaforma, lo ricordiamo, tra le altre cose mette a disposizione del conducente e dei passeggeri alcune funzionalità utili per l’intrattenimento durante il viaggio (musica in streaming, podcast, notizie e così via), la gestione di telefonate e messaggi, le indicazioni per la navigazione stradale e un ampio supporto per le applicazioni di terze parti: da WhatsApp a Spotify, fino a Google Play Musica e Amazon Audible . Il tutto con una profonda integrazione di iOS e con il supporto dell’assistente virtuale Siri per il riconoscimento dei comandi vocali. È di fatto il principale concorrente per l’alternativa Android Auto di bigG e per i tanti sistemi proprietari sviluppati dagli automaker.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 12 2019
Link copiato negli appunti