Notizie dal Mondo dei Motori
Porsche 911 GT2

Porsche 911 GT2

L’evoluzione della Porsche 911 con motore Bi-Turbo 3.6 VTG da 530 Cv si chiama 911 GT2. Con ben 50 Cv di potenza in più, è in grado di raggiungere i 329 Km/h ed accelerare da 0 a 100 nel record di 3.7 secondi. Sul mercato a novembre 2007 da 191.815 Euro.

Video  Porsche 911 GT2

Dimensione Carattere:

Stoccarda. Continua la costante evoluzione del modello di punta di Porsche, in occasione del Salone di Francoforte, verrà presentata in anteprima la più potente 911 da strada costruita finora, la nuova 911 GT2.

Il design sorprendente, e con due grandi prese d’aria frontali, oltre ovviamente al caratteristico spoiler (in versione speciale), identifica in Porsche 911 GT2 la massima espressione di potenza e prestazioni di guida della più potente 911 mai costruita finora da Porsche.

La trazione è ovviamente posteriore, con cambio manuale a 6 marce, la nuova purosangue accelera da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 329 km/h, con un consumo medio di soli 12.5 litri/100 km, garantendosi una delle prime posizioni nella classifica del segmento, fino a pochi anni fa era infatti impensabile poter raggiungere certi valori con propulsori performanti.

Il motore della nuova 911 GT2 riprende il motore boxer a 6 cilindri della 911 Turbo, sovralimentato con compressore bi-Turbo e turbine a geometria variabile (VTG). Con una cilindrata di 3.6 litri eroga una potenza massima di 530 Cv (390 kW) a 6.500 giri/min ed una coppia massima di 680 Nm disponibile fra 2.200 e 4.500 giri/min. La massa totale a vuoto è di 1.440 kg, con un rapporto peso/potenza di appena 2,72 kg per Cv.

L’incremento di 50 Cv rispetto al propulsore "standard", la nuova 911 GT2 è stata dotata di turbine a flusso ottimizzato e giranti maggiorate in entrambi i turbocompressori, con un decisivo aumento della pressione di alimentazione. Per la prima volta, gli ingegneri Porsche hanno combinato il motore turbo con un impianto di aspirazione ad espansione, sviluppato completamente ex novo, che rappresenta un’autentica rivoluzione dei principi finora adottati per i motori turbo.

L’impianto di aspirazione ad espansione utilizza il principio delle vibrazioni dell’aria nell’impianto di aspirazione durante la fase di espansione, mantenendo la temperatura della miscela aria-carburante inferiore rispetto a quella della 911 Turbo. Ciò comporta, a sua volta, un incremento sensibile dell’efficienza generale a fronte di consumi ridotti fino al 15 per cento con carichi elevati e ai regimi più alti.

La Porsche 911 GT2 offre prestazioni elevate anche in termini di gestione e controllo delle emissioni: si tratta, infatti, della prima Porsche da strada dotata, di serie, di silenziatore e terminali di scarico in titanio leggero. L’utilizzo di questo materiale pregiato riduce il peso di circa il 50 per cento rispetto agli stessi componenti in acciaio legato fino a 9 kg.

Come tradizione "Porsche GT" vuole, sulla nuova 911 GT2 è impiegato, di serie, l’impianto frenante in ceramica PCCB, con dischi dei freni in ceramica realizzati in fibre di carbonio, che garantisce la massima performance frenante in ogni situazione. Un altro vantaggio decisivo di questo impianto frenante è la riduzione di circa 20 kg delle masse rotanti non sospese rispetto ai dischi di dimensioni simili in fusioni di ghisa grigia.

Alle dotazioni di serie si aggiunge l’efficace sistema di regolazione elettronica applicato agli ammortizzatori Porsche Active Suspension Management (PASM), al pari di 911 GT3 di Cayman S e Cayenne. La GT2 monta cerchi in lega leggera da 19" con pneumatici sportivi anteriori 235/35 ZR 19 e posteriori 325/30 ZR 19.

La nuova 911 GT2 sarà disponibile presso i concessionari a Novembre 2007. In Italia il prezzo base è di 191.815,00 Euro (inclusa IVA al 20 %)




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati