Notizie dal Mondo dei Motori
Porsche 918 Spyder - Prevendita

Porsche 918 Spyder - Prevendita

Via alle vendite dell’ibrida Porsche 918 Spyder, ibrida plug-in: 3 litri di carburante ogni 100 km. Motore V8 di 500 CV, assistito da due propulsori elettrici che garantiscono una potenza complessiva di almeno 218 CV. A 778.452 euro, dal 2013.

Video  Porsche 918 Spyder

Dimensione Carattere:

Partiamo dal prezzo: 778.452 euro per la Porsche 918 Spyder. Non semplicemente un’auto, ma un gioiello impareggiabile di tecnologia, perché con innovativa trazione ibrida plug-in. Tutto è nato dal successo della concept car al Salone dell’Auto di Ginevra 2010: inevitabile lo sviluppo in serie. Visto il nome (918 Spyder), questa coupé sarà disponibile in edizione limitata, fino a un massimo di 918 esemplari. L’avvio della produzione della 918 Spyder è programmato per il 18 settembre 2013 nel principale stabilimento Porsche di Stuttgart-Zuffenhausen e prevede una realizzazione quasi artigianale. Le prime vetture consegnate da novembre 2013.

Per la linea, si parte dall’"impostazione" della Carrera GT e delle vetture da competizione Porsche 917 e RS Spyder, ma il richiamo è verso la concept car 2010. Rispetto al progetto originale, tuttavia, la versione di serie della due posti, realizzata su una monoscocca in materiale plastico rinforzato in fibra di carbonio (CfK). E c’è un sistema manuale di apertura del tetto con pannelli estraibili che possono essere riposti nel vano bagagli anteriore.

Abbiamo un potente motore V8 con cilindrata superiore a 4 litri in grado di erogare una potenza di oltre 368 kW (500 CV). Il propulsore centrale si basa sul motore da gara della vittoriosa Porsche RS Spyder: si vedano i trionfi alla Michelin Green-X-Challenge nell’American Le Mans Series, alla Le Mans Series e alla 24 Ore di Le Mans. La trasmissione della potenza alle ruote posteriori è affidata al compatto cambio a doppia frizione Porsche-Doppelkupplung (PDK) a sette rapporti. In più, due motori elettrici, rispettivamente per l’asse anteriore e posteriore, con una potenza complessiva di almeno 160 kW (218 CV).

Si crea una trazione integrale innovativa e variabile con gestione indipendente della forza motrice su entrambi gli assi. Una batteria agli ioni di litio raffreddata a liquido funge da accumulatore di energia. È plug-in: si ricarica da una comune presa di corrente e consente di percorrere con alimentazione puramente elettrica una distanza di oltre 25 km. Il tempo di carica dipende dalla rete elettrica specifica di ogni Paese: circa tre ore in Germania. Per ridurre ulteriormente il tempo di carica è previsto un sistema di carica veloce.

Numeri pazzeschi. Il consumo della 918 Spyder previsto dalla Casa nel ciclo combinato è di 3,0 l/100 km, con emissioni di CO2 pari a 70 g/km. Accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, velocità massima di oltre 320 km/h. La 918 Spyder sarà quindi in grado di compiere un giro sulla Nordschleife del Nürburgring in meno di sette minuti e 30 secondi, superando addirittura la Porsche Carrera GT. Con alimentazione completamente elettrica la velocità massima è di 150 km/h.

E per chi non sa aspettare il 2013, data della consegna della propria 918 Spyder? Porsche offre a ogni acquirente la possibilità di acquistare una 911 Turbo S Edition 918 Spyder, con tratti peculiari simili a quelli della 918 Spyder. Ci sono anche il colore verde acido, le specifiche scritte del modello parzialmente ricamate e le cuciture, le lancette nella strumentazione, la tipica schermata iniziale del PCM e i listelli sottoporta illuminati.

La 911 Turbo S Edition 918 Spyder riprende la 911 Turbo S da 530 CV, con una versione speciale della strumentazione ed elementi in carbonio supplementari nell’esterno e negli interni. Pronta per la consegna a partire da giugno 2011. La versione Coupé dell’edizione speciale sarà venduta in Italia a 175.652 euro, la Cabriolet a 187.052 euro.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati