Kit vivavoce bluetooth per auto: come si monta e cosa serve

Utilizzare il telefono alla guida è vietato, ma grazie ad un kit vivavoce bluetooth si potrà telefonare senza violare la legge. Montarlo è facilissimo, ecco come si fa.
Utilizzare il telefono alla guida è vietato, ma grazie ad un kit vivavoce bluetooth si potrà telefonare senza violare la legge. Montarlo è facilissimo, ecco come si fa.

Gli smartphone sono diventati ormai un oggetto dal quale nessuno riesce più a separarsi. Controllare le mail, sbirciare le news sui social o sui vari siti è diventata una operazione di routine. Il problema nell’utilizzo del telefono sorge quando si è alla guida. Capita spesso, infatti, di dovere effettuare o rispondere ad una chiamata e distogliere le mani dal volante comporta seri rischi per la sicurezza. Fortunatamente è possibile utilizzare il proprio smartphone in auto in modo totalmente sicuro installando un kit vivavoce bluetooth . Scopriamo come fare.

Kit vivavoce bluetooth auto: cos’è

Il bluetooth è una tecnologia wireless progettata per connettere dispositivi vicini tra loro e solitamente posti ad una distanza massima di 10 metri. Questa è ormai presente su numerosi dispositivi quali smartphone, tablet, telefoni cellulari, computer portatili, mouse, tastiere, stampanti, fotocamere digitali, cuffie, televisori, ricevitori multicanale e console.

Utilizzata su uno smartphone consente, tra le altre cose, di rispondere alle chiamate utilizzando un auricolare vivavoce compatibile .

Per poter utilizzare questo sistema è necessario attivare il Bluetooth sul dispositivo così da renderlo visibile all’altro dispositivo con cui si desidera comunicare per stabilire un collegamento sicuro. Questa operazione di accoppiamento o collegamento dei dispositivi tra loro è necessaria per essere riconosciuti e deve essere eseguita solo la prima volta.

Al momento della prima associazione entrambi i dispositivi devono essere vicini l’uno all’altro all’interno dell’intervallo ed è necessario assegnare un nome. Inoltre, entrambi devono avere versioni Bluetooth compatibili. Il bluetooth funziona attraverso le trasmissioni radio a onde corte nella banda a 2,4 GHz creando reti personali e consuma poca energia.

Molti kit vivavoce bluetooth per auto consentono anche il riconoscimento vocale , cioè la possibilità di comporre un numero o conoscere l’identità del chiamante senza neppure dover guardare il display. Collegando questo dispositivo al sistema audio dell’autoradio si potrà godere di un’ottima qualità delle chiamate.

I sistemi più recenti, inoltre, consentono di riprodurre contenuti multimediali dallo smartphone direttamente sulle casse dell’auto, controllare il volume e scegliere le canzoni, o ancora impostare il navigatore dal telefono per seguire poi le indicazioni tramite gli altoparlanti della macchina senza la necessità di controllare la mappa sul monitor.

Utilizzando il kit vivavoce bluetooth per auto con un assistente virtuale presente sullo smartphone, inoltre, è poi possibile leggere e inviare messaggi, effettuare chiamate, impostare destinazioni e controllare la musica semplicemente attraverso i comandi vocali.

L’utilizzo di questo dispositivo si rivela infine utile per rispettare il dettato del Codice della Strada. Essere sorpresi al telefono mentre siete al guida di un auto non provvista di kit vivavoce può comportare una sanzione fino a 640 euro oltre al ritiro immediato della patente per tre mesi e alla decurtazione di cinque punti.

Kit vivavoce bluetooth auto autoradio

Le vetture con qualche anno sulle spalle spesso sono sprovviste di bluetooth integrato. In questo caso è possibile adottare questa tecnologia seguendo pochi e semplici passi.

Sarà sufficiente dotarsi di autoradio munita di un jack da 3,5 mm per inserire un cavo AUX ed acquistare un adattatore bluetooth. Il ricevitore dovrà essere inserito nel jack da 3.5 e immediatamente trasferirà alla radio tutte le funzioni bluetooth comunicando con lo smartphone.

La maggior parte dei kit vivavoce bluetooth per auto sono dotati di un’entrata mini-usb per l’alimentazione che può avvenire tramite cavetto collegato a un adattatore inserito nell’accendisigaro o, se presente, direttamente nell’ingresso USB.

Se la vostra autoradio è particolarmente datata ed è munita di mangianastri sarà possibile ugualmente installare un kit vivavoce bluetooth. Questo ha la forma di un’audiocassetta e va inserito nell’apposito lettore che invia e riceve dati al bluetooth. I modelli più avanzati sono dotati di microfono per consentire di effettuare e ricevere chiamate, mentre quelli base offrono esclusivamente la possibilità di riprodurre la musica tramite le casse dell’autoradio.

Kit vivavoce bluetooth auto: come installarlo

antifurto satellitare

Se non volete acquistare un’autoradio nuova o non volete comprare gli adattatori per i modelli più vecchi, è possibile trovare in commercio kit vivavoce bluetooth specifici.

In questo caso, una volta trovato il dispositivo più adatto alle proprie esigenze, sarà sufficiente trovare il luogo migliore dove posizionarlo sull’auto, ad esempio dietro lo specchietto retrovisore, ed applicarlo al parabrezza tramite il nastro biadesivo o l’eventuale ventosa in dotazione.

Compiuta questa semplice operazione sarà sufficiente attivare il kit ed attivare il bluetooth sul proprio telefono per procedere con l’associazione dei dispositivi immettendo la password richiesta.

Kit vivavoce bluetooth auto: trasmettitore

Nell’ipotesi in cui non vogliate esporre il kit vivavoce bluetooth per auto sul parabrezza è possibile scegliere tra numerose alternative. La più valida è il trasmettitore.

Questo dispositivo deve essere collegato alla presa dell’accendisigari della vettura e successivamente sarà sufficiente premere sul bottone di accensione e collegare il dispositivo allo smartphone. Sintonizzandolo su una stazione libera della radio consentirà di ascoltare la propria playlist preferita in streaming ma, cosa più importante, darà modo di ricevere ed effettuare chiamate senza dover mai distogliere l’attenzione dalla strada.

Analogamente sarà possibile impartire comandi vocali grazie agli assistenti virtuali Siri o Google per dettare messaggi o fissare i promemoria senza difficoltà.

Kit vivavoce bluetooth auto: caratteristiche

android auto youtube

Prima di procedere all’acquisto di un kit vivavoce bluetooth è sempre bene verificare le caratteristiche dei vari dispositivi. Onde evitare di trovarsi con un sistema che non soddisfi le vostre aspettative, verificate sempre che il kit abbia una ottima autonomia di almeno una decina di ore, così da non dover interrompere le vostre chiamate sul più bello.

Analogamente è fondamentale verificare la qualità audio del dispositivo per non avere difficoltà nel farvi comprendere e nel comprendere cosa dice il vostro interlocutore dall’altra parte del telefono.

Infine, è opportuno controllare sempre che il kit vivavoce bluetooth sia compatibile con il proprio smartphone e, qualora fosse necessario, verificare la possibilità di connettere più dispositivi. Qualora sia abbia la necessità di collegare due telefoni contemporaneamente, ad esempio quello utilizzato per lavoro e quello personale, è possibile scegliere in commercio versioni in grado di garantire un collegamento bluetooth multiplo.

In commercio sono presenti numerosi modelli in grado di soddisfare le differenti esigenze e con prezzi decisamente abbordabili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 12 2019
Link copiato negli appunti