Notizie dal Mondo dei Motori
Citroen C-Airlounge
Dimensione Carattere:

C-AIRLOUNGE L’ARTE DELLA SINTESI

Presentato in prima mondiale al Salone di Francoforte, C-Airlounge mostra la volontà cara alla Marca di coltivare l’arte della sintesi nell’automobile. In effetti, questo concept car offre, simultaneamente:

  • Una forte seduzione per lo stile che si distingue e che coniuga volume e aerodinamismo;
  • Un nuovo modo di vivere a bordo, fondato su interni di alta gamma e high-tech, che favoriscono la convivialità e i lunghi tragitti.

UNA CONCEZIONE STRUTTURALE COMPLETAMENTE NUOVA

C-Airlounge presenta una soluzione strutturale inedita, che coniuga aerodinamismo a volumi interni modulabili. Ispirato ai grandi spazi, propone qualità su strada eccezionali, al servizio del piacere e della sicurezza.

Una seduzione affermata
Le linee della parte anteriore di C-Airlounge si impongono, pur rimanendo essenziali. La forma a V caratteristica del cofano parte a livello della calandra e si apre progressivamente per raggiungere la base dei montanti del parabrezza. Il dinamismo sottolineato dal carattere determinato del frontale, con le griglie di entrata dell’aria allargate e le forme volitive dei fari.

Questi ultimi sono dotati di fasci girevoli, per un’illuminazione ottimale durante la guida notturna su strade a curve, aumentando considerevolmente il livello di sicurezza. I volumi modellati e generosi, abbinati alle ampie carreggiate e i cerchi di grande diametro di CAirlounge evocano sensazioni di forza e potenza.

Visto di lato, C-Airlounge coniuga fluidità e dinamismo. La purezza delle linee è accentuata da un profilo cromato che sottolinea la linea di luce della scocca, e dall’assenza di montanti centrali ; questa configurazione è possibile grazie all’adozione di cinture di sicurezza imbarcate sui sedili anteriori. Questa scelta strutturale mette in risalto il vasto abitacolo. Il pannello del tetto lascia penetrare a sua volta la luce e rafforza la sensazione di spazio a bordo.

AERODINAMICA OTTIMIZZATA

L’aerodinamica è stata oggetto di uno studio approfondito. La collocazione simultanea di quattro sistemi di controllo del flusso dell’aria ha permesso di ottenere un Cx di 0,26, garanzia di confort acustico e di riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti. Gli SCz anteriore e posteriore sono rispettivamente di 0.02 e 0.04, valori che assicurano alla vettura una buona stabilità ad alta velocità.

I quattro sistemi di controllo del flusso dell’aria installati sul veicolo sono:

  • I Blade Vortex Generator;
    Situati su una linea trasversale nella parte posteriore del tetto, questi deflettori convogliano in modo efficace il flusso dell’aria, generando localmente dei piccoli vortici che modificano il flusso dell’aria nello scarico del veicolo.
  • I « deflettori » retraibili a monte delle ruote;
    A monte delle quattro ruote sono stati collocati dei deflettori retraibili, che deviano il flusso dell’aria e ne riducono al minimo l’impatto sul battistrada.
  • I condotti dell’aria tra il frontale e i passaruota;
    I condotti dell’aria prelevano l’aria nella parte anteriore, in cui la pressione è massima, e la convogliano nei passaruota anteriori:
    • lungo una fessura verticale, situata vicino al bordo esterno, in modo da creare una carenatura fluida per la ruota.
    • lungo una fessura situata nel sottoscocca, a monte della ruota, così da limitare l’impatto frontale dell’aria sul battistrada.
  • I cerchi sono stati concepiti per aspirare l’aria al centro della ruota e ridurre al minimo la creazione di vortici.

BENESSERE DINAMICO

Su C-Airlounge è montato il motore 3.0i V6, con potenza massima di 152 kW CEE (210 cv DIN) a 6 000 giri/min, abbinato ad un cambio automatico autoadattativo comandato con la leva sequenziale o il comando a farfalla situato dietro il volante.

Il volante è a mozzo fisso. Esso integra diversi comandi, come il sistema audio, l’avvisatore acustico, il freno di parcheggio elettrico, il telefono « viva voce » e ancora la regolazione d’assetto del veicolo. Questa disposizione evita al conducente i movimenti inutili, con un confort di guida eccezionale. In termini di sicurezza, la scelta del mozzo fisso assicura l’apertura ottimale dell’Airbag.

Anche la sospensione Idrattiva III contribuisce a migliorare le caratteristiche di confort e tenuta di strada. Permette di selezionare due condizioni (confort e dinamica), e prevede l’adattamento automatico dell’altezza del veicolo in funzione della velocità e del profilo della strada.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati