Notizie dal Mondo dei Motori
Peugeot SR1 - Concept

Peugeot SR1 - Concept

Leggero telaio tubolare, particolare configurazione tre posti e tecnologia hybrid4 per la nuova Peugeot SR1. La concept sportiva full hybrid del Leone monta il 1.600 della RCZ unito ad un motore elettrico per 313 Cv totali. 4 ruote motrici e sterzanti.

In Relazione:
Articoli  PEUGEOT
Video  Video PEUGEOT
Video  Foto PEUGEOT

Dimensione Carattere:

Con Peugeot SR1, il Marchio svela le tendenze stilistiche dei suoi modelli futuri. La concept-car incarna il nuovo universo di Peugeot, simboleggiato dal nuovo Leone apposto sulla carrozzeria.

Atletica, equilibrata, sensuale, dotata di interni esclusivi e tecnologici, questa "dream-car" esplora e reinterpreta il tema della Roadster Gran Turismo.

La tecnologia HYbrid4 permette alla Peugeot SR1 di offrire caratteristiche in linea con il suo aspetto scultoreo: 230 kW (313 CV) a fronte di emissioni di 119 g/km di CO2 (0 in modalità elettrica) e 4 ruote motrici e sterzanti.

DESIGN

La Peugeot SR1 è un veicolo dai volumi idealmente proporzionati e senza tempo, che rivisita la grande tradizione delle GT leggendarie: un cofano generoso, parafanghi muscolosi e un baricentro bassissimo.

Il trattamento delle superfici della carrozzeria genera equilibri nuovi tramite il cofano scolpito, i fianchi incavati ed il posteriore lavorato. Le linee stilistiche si susseguono fino alle superfici vetrate, con un parabrezza sfaccettato, che prolunga il movimento del cofano.

Quest’insieme si collega armoniosamente a molteplici dettagli innovativi. Il disegno dei gruppi ottici, le prese d’aria, il taglio dei retrovisori esterni si fondono con la veste in carbonio del veicolo. L’hard top segue i movimenti di quest’insieme simbiotico e tecnico. Così si fonde con la carrozzeria, dando l’illusione di una Coupé.

Allora la SR1 sprigiona la stessa forza visiva, con o senza questo elemento. Infine sfoggia il nuovo Leone di Peugeot. Ridisegnato, elaborato e scultoreo, fa eco alla percezione d’insieme del veicolo.

La concept-car Peugeot SR1 suggerisce un veicolo scolpito nella massa, monolitico, protettivo, scultoreo e dinamico. Sa giocare in ogni momento con i contrasti: purezza e tecnicità, autenticità e alte tecnologie, espressività e sobrietà.

INTERNI ESCLUSIVI

Anche gli interni coltivano la nozione del contrasto. Se il posto di guida e tutti i comandi sono interamente dedicati al piacere del conducente, l’abitacolo è progettato per offrire la massima polivalenza e sensazioni nuove per tutti i suoi occupanti.
Infatti, nel veicolo possono prendere posto tre persone: il terzo sedile è scolpito nel posteriore, tra i due sedili anteriori. L’accesso a questo posto è facilitato dalla consolle centrale, che può scorrere in avanti.

L’ambiente interno mescola colori e materiali, in cui i riferimenti vintage rivaleggiano con l’ultra-tecnologia. Così, la pelle patinata, le venature dei vari tipi di legno, materiali autentici e naturali, caldi e sensuali, e pieni di storia, si mescolano a elementi high tech come il nichel grezzo o il cromo satinato.

La struttura della plancia, resa quanto più possibile pura, lascia apparire alcuni organi meccanici come il piantone dello sterzo o alcuni comandi periferici. Allo stesso modo, la strumentazione associa l’analogico e il digitale, valorizzando ogni informazione trasmessa al pilota. Questo avviene per il consumo istantaneo e l’autonomia del veicolo, rappresentati sotto forma di due indicatori color cristallo davanti agli occhi del conducente.

Altra innovazione inedita, la creazione di un orologio esclusivo, corredato del suo bracciale e completamente integrato nella plancia, progettato in collaborazione con Bell & Ross, come già visto per l’Instrument Phantom Infiniti. Facilmente amovibile, diventa così in un attimo un orologio da polso. Per riuscire in quest’intento, la marca di cronografi franco-svizzera nota per i suoi modelli destinati ai professionisti dell’estremo, ha ideato un modello in perfetta armonia con lo spirito della Peugeot SR1.

La scatola dell’orologio è ricavata in un blocco d’acciaio e forma un pezzo unico con la lunetta che ospita un quadrante tridimensionale. Una prodezza tecnica realizzata grazie a nuove tecnologie di lavorazione. Con le sue finiture accurate, il suo aspetto monocromatico e il bracciale in pelle patinata identica a quella dei sedili della vettura, l’orologio rappresenta una sintesi perfetta tra eleganza, funzionalità e high-tech.

TECNOLOGIA IBRIDA

La concept SR1 sa anche mescolare i generi grazie alle sue caratteristiche tecniche. Integra infatti la tecnologia HYbrid4, che sarà adottata di serie sulla 3008 a partire dal 2011.




Newstreet.it - Auto e Motori

Servizi e Link Consigliati