Forum Auto & Motori
CONSIDERAZIONI SULLE AUTO «
I reclami dei lettori che hanno riscontrato problemi sull'auto.
Visite Utente Risposte Ultima Risposta
QUESTA È LAND ROVER ITALIA 5857 lucarang 2 18/01/2010
sasevil

Scritto il 11/11/2009 alle ore 14.53
lucarang
GALLARATE (VARESE)

Utente Iscritto da
novembre 2009

la presente per segnalare una grave e incosciente inadempienza da parte della land rover italia. tale inadempienza oltre a danneggiarmi economicamente, ripetutamente e costantemente, mette ogni giorno a rischio la mia sicurezza e quella degli utenti della strada.

nel maggio 2007 acquisto, presso la concessionaria te-car (concessionaria ufficiale land rover) con sede in gallarate, una range rover sport hse td v8 lounch edition, nuova.
la vettura si dimostra consona alle mie aspettative per soli 3 mesi; infatti nell’agosto dello stesso anno inizia la mia odissea. odissea che si può riassumere in circa 20 soste forzate con altrettanti ricoveri presso concessionarie autorizzate e con altrettanti tentativi di riparazione sempre miseramente falliti.
sempre lo stesso guasto: durante la marcia, la vettura “perde un cilindro”, segnala un guasto ad un iniettore qualsiasi e di seguito compie una serie di procedure come abbassare gli ammortizzatori ( da manuale consentito solo in fase di parcheggio e comunque con velocità non superiore ai 20 km), taglia la potenza del motore, rallentando fino ad una velocità massima di 25 km/h. segnala un guasto al cambio, uno al sistema motore ed uno al terrain respons.
ogni volta la stessa diagnosi: guasto iniettore n°2, oppure all’iniettore n°4, n°7 e così via ….
sono in possesso di decine di fatture di riparazione in garanzia, nelle quali si evince che nessuno della land rover, aveva e ancora oggi ha idea di quale sia il problema.
hanno svuotato più volte il serbatoio, hanno cambiato filtri, hanno cambiato più volte gli iniettori, il sistema elettrico, i cablaggi ….
economicamente potete immaginare quanto mi sia costata questa situazione. tenete presente che la land rover ti fornisce un’auto sostitutiva solo se rimani per strada, ma non se riesci a raggiungere il concessionario o se porti l’auto per la riparazione in garanzia concordata.
ho scritto alla land rover italia e non ho ottenuto niente, tanto è vero che il 19 agosto 2009, a circa due anni dal primo guasto, sono rimasto a piedi sull’autostrada livorno-genova, con l’auto con il solito problema (questa volta era l’iniettore n°2).
ho chiesto di parlare con l’ispettore in tempi brevi, e pensavo di averne diritto considerando le mie vicissitudini, ma solo dopo un mese dall’accaduto, il sig leva si è reso disponibile.
ma la cosa che più mi fa arrabbiare è la facilità ed il menefreghismo con cui la land rover ti mette in strada. per farmi capire vi racconto brevemente ciò che è successo il 19 agosto: erano le 23, mi trovavo in corsia di sorpasso in una galleria del tratto autostradale tra livorno e genova, in auto mia moglie e due amici, di rientro dalle vacanze. la vettura perde un cilindro, inizia a rallentare, si abbassa e pertanto è come guidare senza ammortizzatori. le vetture dietro la mia, intuiscono, o forse no, che qualche cosa non va; c’è chi suona all’impazzata, qualcuno blocca le gomme in frenata. non posso fare niente perché più premo sull’acceleratore, più la macchina rallenta; ormai la mia velocità è scesa a 60-70 km/h e sono ancora in corsia di sorpasso poiché nessuno mi da strada per rientrare. finalmente, sbracciando dal finestrino qualcuno rallenta e riesco a rientrare; ma in galleria non c’è corsia d’emergenza sufficientemente grande per permettermi la sosta. devo percorrere ancora 3 km prima di potermi fermare.
il lunedi successivo entro in concessionaria: solita diagnosi e solita soluzione, cambiamo gli iniettori!!!!!!!!!
vi ho raccontato solo l’ultimo avvenimento, ma almeno in altri 4 casi dei 20 successi, ho vissuto una situazione grave di pericolo.
in data 15 ottobre 2009 finalmente la mia auto viene presa in considerazione e quindi ricoverata presso l’assistenza land rover; ho ottenuto a fatica un’auto sostitutiva, un discovery 3, e la promessa (mai formalizzata) di un’estensione di garanzia di 1 anno.
pensate che ad oggi non so che fine abbia fatto la mia vettura. ogni tanto chiamo il concessionario e mi viene detto che stanno facendo dei controlli e che l’auto risulta normale; e un altro mese è passato…
ho detto all’ispettore sig. leva di voler considerare una sostituzione della vettura (pur di risolvere la situazione), magari favorendomi con uno sconto adeguato a quanto accaduto; la proposta è stata la mia auto più € 27.500, praticamente il prezzo di una normale vendita.
quindi non ho la mia auto, pago bollo, assicurazione e quant’altro , nessuno sa o vuole dirmi cosa succede e nessuno è disponibile a transare. questa è land rover italia.

Scritto il 18/01/2010 alle ore 14.13
sasevil
VILLADOSSOLA (VERBANO-CUSIO-OSSOLA)

Utente Iscritto da
gennaio 2010

io sono possessore di una freelander hse comprata a ottobre del 2009.
consegnatami, con difetti alla guarnizione porta sinistra posteriore, verniciatura della fiancata sinistra come "carta vetra" e terrain response che ad ogni viaggio va in tilt.
il concessionario ha cercato di glissare fin tanto che non è stato messo alle strette, ma la land rover italia ufficio relazione clienti non si fa neanche trovare e respinge le raccomandate...se questa è la tanta decantata serietà ingese, capisco perfettamente perchè sono stati acquistati dagli indiani (tata).